From data
To meaning

Dal 13 al 17 aprile si tiene la 26esima edizione della conferenza su Intelligent User Interfaces (IUI2021), che quest’anno porta l’intrigante titolo diWhere HCI meets AI. ACM IUI è il meeting annuale della community legata alle interfacce intelligenti e che funge da principale forum internazionale per la presentazione di ricerche e sviluppi del settore. È il luogo in cui la comunità dell’interazione uomo-computer (HCI) incontra la comunità dell’Intelligenza Artificiale (AI). 

Nel contesto del workshop “CUI@IUI: Theoretical and Methodological Challenges in Intelligent Conversational User Interface Interactions“ Francesca Alloatti presenterà un paper che tratta della necessità di capire qual sia il modello mentale dell’utente quando interagisce con delle interfacce conversazionali (ossia, la sua comprensione di cos’è un chatbot e di come funziona) per poter stabilire una comunicazione efficace.

Negli ultimi anni la conversazione è diventata un canale chiave per l’interazione uomo-computer. La personalizzazione del dialogo potrebbe dare un senso alle peculiarità degli utenti quando sono impegnati in una conversazione con una macchina. Una caratteristica che è stata presa in considerazione è proprio il modello mentale dell’utente, un aspetto cruciale poiché determina le aspettative degli utenti e il modo in cui interagiscono con un chatbot. In questo paper, proponiamo un framework teorico che combina modelli meta-mentali esistenti (basati sul comportamento e sul lessico impiegato dall’utente) in un modello computazionale che può essere utilizzato per rilevare automaticamente il modello mentale dell’interlocutore umano dai dialoghi con un chatbot, sfruttando Teoria linguistica e tecniche di Machine Learning.

Tags: , , ,