From data
To meaning

La trentacinquesima conferenza AAAI sull’intelligenza artificiale (AAAI-21) si tiene dal 2 al 9 febbraio 2021 (in forma virtuale, naturalmente).

Lo scopo della conferenza AAAI è promuovere la ricerca sull’intelligenza artificiale (AI) e lo scambio scientifico tra ricercatori, professionisti, scienziati e ingegneri di AI in discipline affini. AAAI-21 ha un percorso tecnico diversificato, composto da poster sessions, relatori invitati, tutorial e workshop, tutti selezionati secondo i più alti standard di revisione. In questa cornice, uno dei workshop è incentrato su un’area di ricerca in cui CELI è molto attiva: i sistemi di dialogo. 

Nel nostro lavoro Conversation Analysis, Repair Sequences and Human Computer Interaction – A theoretical framework and an empirical proposal of action , di Francesca Alloatti, Luigi Di Caro (Unito) e Alessio Bosca, sosteniamo la tesi secondo cui non è tanto importante migliorare le performance di un sistema di dialogo, quanto la sua capacità di riconoscere eventuali errori nella conversazione e ripararli. Del resto, nemmeno gli umani sono infallibili: spesso non sentono o non capiscono il proprio interlocutore, ma sono in grado di segnalare la difficoltà immediatamente e con precisione. Gli esseri umani sono insomma in grado di riparare efficacemente gli errori in un dialogo, negoziando in maniera cooperativa la costruzione del significato. 

Il workshop su Reasoning and Learning for Human-Machine Dialogues (DEEP-DIAL 2021) chiude la conferenza il 9 febbraio portando nello spazio virtuale articoli e discussioni sui più recenti avanzamenti in tema di dialogo fra umani e macchine. Il lavoro di CELI, svolto in collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, elabora una riflessione ad alto livello sul ruolo della Linguistica all’interno dell’Informatica e come la commistione fra le due discipline possa essere d’aiuto per i sistemi di dialogo. 

Negli ultimi anni, infatti, l’avanzamento dell’ambito si è basato fortemente sull’aumento delle performance di modelli linguistici e reti neurali. Un aumento in metriche quali l’accuracy è sicuramente importante, ma spesso relativamente significativo dal punto di vista degli utenti finali. 

Se sei curiosə di saperne di più ma non sei iscrittə alla conferenza, non temere! Il paper verrà reso disponibile in modalità open access al termine del workshop. E per qualsiasi domanda o curiosità, compila il nostro form:

    Accetto le condizioni di privacy di cui ho preso visione

    Tags: ,