From data
To meaning

L’AIUCD, Associazione italiana per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale, è una delle più importanti iniziative italiane nel settore delle Digital Humanities e del Digital Cultural Heritage. Da anni CELI fa parte di AIUCD e sostiene iniziative e progetti di Digital Humanities e Cultural Heritage, in collaborazione con Università, musei, biblioteche, archivi e altri enti culturali. 

Dal 19 al 22 gennaio 2021 si svolge  la 10° edizione del  convegno annuale di AIUCD, dal titolo: “DH per la società: e-guaglianza, partecipazione, diritti e valori nell’era digitale.“ La registrazione ad AIUCD 2021 è GRATUITA ma indispensabile per il funzionamento delle aule virtuali. AIUCD 2021 rappresenta un momento di approfondimento e di riflessione scientifica sulle Digital Humanities (DH), come luogo privilegiato di incontro tra diversi bisogni della società contemporanea nella ricerca, nella politica, nell’economia e nel quotidiano, restituendo all’umanista il ruolo di interprete e traghettatore del cambiamento. 

Andrea Bolioli e Alessio Bosca, insieme ai ricercatori dellUniversità di Torino presentano il paper “Citizen curation and NLP technologies for museums in the SPICE Project”.  Il progetto di ricerca europeo H2020 SPICE, acronimo di “Social cohesion, Participation, and Inclusion through Cultural Engagement” promuove la coesione sociale ricercando e sviluppando strumenti e metodi di Citizen curation per i musei. CELI sviluppa le tecnologie di Natural Language Processing, gestendo i contenuti in lingua ebraica, finlandese, inglese, italiana e spagnola.

Il convegno AIUCD 2021 si svolge online ed è  organizzato dal Laboratorio di Cultura Digitale e dal CNR con l’Istituto di Linguistica Computazionale “A. Zampolli” (ILC), l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” (ISTI) e CLARIN-IT.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Tags: ,