From data
To meaning

Il lockdown ed il distanziamento sociale hanno avuto un forte impatto su due settori chiave per l’economia italiana: la cultura ed il turismo.

Molti operatori del settore, come i musei e gli archivi, hanno reagito con grande coraggio e creatività, rimodulando, laddove possibile, la loro offerta culturale e di intrattenimento in forma digitale e raggiungendo a distanza un ampio pubblico.
Come valorizzare ora il patrimonio culturale, aumentare l’engagement e la capacità di attrazione turistica anche attraverso le tecnologie del linguaggio?
Andrea Bolioli, Research & Innovation Manager di CELI partecipa il prossimo 7 luglio al Corporate Meeting del Polo ICT raccontando la sua esperienza in progetti innovativi di cultural heritage e di turismo.

Nell’intervento “Tecnologie del linguaggio per la cultura e il turismo: dalla ricerca alle soluzioni” alle ore 16, presentiamo brevemente quattro casi di progetti di ricerca e innovazione regionali ed europei nei settori del cultural heritage e del turismo in cui applichiamo tecnologie di Natural Language Processing multilingue, tra i quali il progetto H2020 SPICE in cui sono coinvolti quattro musei europei.

Per iscriversi alla diretta in streaming e per avere maggiori informazioni, clicca qui.     

Tags: ,