From data
To meaning

Tre date da non perdere per conoscere da vicino il punto di vista di CELI sull’Intelligenza Artificiale.

Martedì 13 novembre 2018, Vittorio Di Tomaso, presidente e CEO di CELI, interviene all’Università Bocconi nell’ambito di Electrified Brains. L’evento è organizzato da Entrepreneurship Club Bocconi JEME Bocconi Studenti e ha lo scopo di presentare le potenzialità di business presenti e future dell’intelligenza artificiale. Oltre al CEO di CELI, fra gli speaker ci sono personalità di rilievo come Fabio Moioli, Head di Microsoft Consulting and Services, Aldo Uva, Chief Operating Officer per Ferrero, Francesco Scaccheri, Strategy Senior Manager in Accenture e Michele Grazioli, Divisible Global’s CEO. A moderare l’incontro è invece Emanuele Borgonovo, docente ordinario all’Università Bocconi. L’appuntamento è fissato per le ore 18.00 in aula 202.

Giovedì 15 novembre 2018, Vittorio Di Tomaso tiene una lezione di Artificial Intelligence a Roncade (TV) rivolta agli studenti di Digital Management di H-Farm, società holding di CELI. Il corso di laurea triennale, realizzato in partnership con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, mira a sviluppare, passo dopo passo, tutte le competenze pratiche e di mindset necessarie ad affrontare la digital transformation. H-Farm è da sempre attenta all’innovazione e alle nuove tecnologie su scala globale, ma crede fortemente che il business digitale abbia bisogno di una componente umana educativa per vincere le sfide del futuro. Siamo quindi lieti di poter dare il nostro contributo di formatori agli studenti universitari per la sezione Innovation.

Giovedì 15 novembre 2018 all’Università degli Studi di Padova, Carlo Carraro, direttore scientifico della Fondazione NordEst e già rettore dell’Università di Padova, presenta il Rapporto annuale “Una nuova competitività” della Fondazione NordEst. Per CELI è stato un privilegio poter contribuire con un articolo sull’Intelligenza Artificiale scritto da Vittorio Di Tomaso, presidente e CEO della nostra azienda. La sfida delle imprese del NordEst per il 2018 è quella di sviluppare e accrescere un nuovo tipo di competitività, fondata non solo sulle abilità manageriali degli imprenditori, ma anche su un rinnovato ecosistema di business. In questo senso, la Fondazione riveste un ruolo fondamentale, mettendo in contatto il territorio con i professionisti esperti delle nuove competenze.

Ai saluti di Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova e di Giuseppe Bono, presidente della Fondazione NordEst e di Confindustria Friuli Venezia Giulia, segue la presentazione del Rapporto da parte di Carlo Carraro. Nel corso della mattina intervengono illustri rappresentanti delle istituzioni nazionali e regionali, primi fra tutti Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria e Giovanni Tria, ministro dell’Economia e delle Finanze. A seguire, una tavola rotonda con Giuseppe Bono, Massimiliano Fedriga (Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia), Maurizio Fugatti (Presidente della Provincia di Trento), Enrico Zobele (Presidente di Confindustria Trento), Matteo Zoppas (Presidente di Confindustria Veneto). Dopo la tavola rotonda, l’intervento di Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri e le conclusioni, affidate a Fabio Tamburini, direttore de il Sole 24 Ore.

L’appuntamento è alle ore 10:30 nell’Aula Magna Galileo Galilei dell’Università degli Studi di Padova. Per assistere all’incontro è possibile registrarsi qui.

Tags: , , , , ,